Jump to Navigation
 

Globale e Locale

Globale e locale non sono mai stati cosi vicini. Ad una espansione straordinaria delle comunicazioni, degli scambi commerciali, delle interazioni politiche ed economiche corrisponde una nuova stagione della dimensione locale.

Nel mentre le aziende internazionalizzano le proprie dimensioni commerciali, estendono la propria capacità produttiva su territori lontani e differenti,  si riscopre il valore competitivo dell’identità, dei saperi locali, della contiguità. L’economie di prossimità fanno da contraltare alla dinamica delle transazioni internazionali.

Si afferma complessivamente il concetto che la sfida globale si vince partendo dalla qualità delle economie territoriali, che la competività globale esige una grande capacità di trarre vantaggi dalle economie di prossimità, di utilizzare al meglio valori e culture  del territorio.

Ecco che la globalizzazione non è questione di singola impresa, diventa questione più ampia che richiede la partecipazione attiva della community, intesa come il luogo in cui istituzioni locali, attori sociali e imprese concorrono a determinare il valore competitivo di un territorio a livello  globale.

Ecco che l’impresa globale assume una responsabilità sociale più ampia, versus il territorio dove lavora e produce, ecco che le istituzioni locali sono chiamate a programmare le politiche di sviluppo locali guardando ambiti più ampi e interazioni più complesse, ecco che gli attori sociali sono chiamati ad uscire dal guscio degli interessi corporativi e a ragionare in ottica di sistema territoriale.



by Dr. Radut.