Jump to Navigation
 

Venerdì, 27 Marzo, 2015

Riconoscimento a livello nazionale delle qualificazioni regionali 

La Conferenza Stato-Regioni, nella seduta del 22 gennaio scorso, ha siglato l’Intesa sullo schema di decreto interministeriale (Mlps-Miur) concernente la definizione di un quadro operativo per il riconoscimento al livello nazionale delle qualificazioni regionali e delle relative competenze, nell’ambito del Repertorio nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali, così come previsto nel decreto legislativo che istituisce il Sistema nazionale di certificazione delle competenze (13/2013). L’Intesa è stata raggiunta a seguito di un lungo e fruttuoso percorso di collaborazione tra Regioni e Ministero del Lavoro, con il supporto tecnico-scientifico dell’Isfol e di Tecnostruttura. Questo risultato rientra tra gli impegni comunitari assunti dal nostro Paese nell’Accordo di partenariato 2014- 2020, ma a livello nazionale si inserisce come tappa importante per concretizzare l’apprendimento permanente quale diritto della persona fornendo strumenti concreti e univoci in tutte le Regioni per il riconoscimento di tutti gli apprendimenti formali, non formali e informali e per la spendibilità delle qualifiche e competenze su tutto il territorio nazionale. 

Clicca qui per approfondimenti

facebook


by Dr. Radut.