Jump to Navigation
 

Mercoledì, 8 Aprile, 2015

Erasmus + è al suo secondo anno

Appena entrato nel suo secondo anno, Erasmus+ è già ‘grande’. Dal 2014, e fino al 2020, il programma europeo integra tutte le opportunità di sovvenzione disponibili per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport. Nel settore istruzione e formazione professionale, Erarmus+ favorisce l’integrazione europea attraverso il sostegno alla mobilità e alla costituzione di partenariati strategici. Nel corso del 2014 sono state presentate 521 candidature nell’ambito Vet (287 progetti di Mobilità - 234 di Partenariati strategici). Il numero delle mobilità destinate ai giovani, che verranno realizzate nei 99 progetti approvati, sono 7.893. In continuità con il passato Regno Unito, Spagna, Germania e Francia sono le destinazioni più gettonate. In calo, il Portogallo, l’Austria ed il Belgio. Per i Partenariati strategici sono 24 i progetti selezionati che hanno un finanziamento medio di 350mila euro, con una partecipazione di circa 9 paesi a progetto. Il paese più coinvolto è la Spagna, seguita dal Regno Unito e dall’Austria. Nello stesso anno, il finanziamento complessivo in ambito Vet è stato di circa 33 milioni di euro, 25 milioni per progetti di Mobilità e 8 milioni per i Partenariati strategici. Stanziamento analogo è previsto per il 2015.

Per approfondimenti i siti italiano ed europeo dedicati al programma.

facebook


by Dr. Radut.