Jump to Navigation
 

Giovedì, 21 Settembre, 2017

Inaugurazione della struttura T3 Innovation

Si è svolto oggi, presso l’Aula Magna del Campus universitario di Macchia Romana, a Potenza, l’evento di lancio del progetto T3 Innovation. L’innovation hub, che mira a potenziare la competitività del tessuto produttivo lucano e a sviluppare connessioni di rilievo internazionale, è stato realizzato in uno spazio di 300 mq all’interno del campus Unibas di Macchia Romana. “Il progetto potrà colmare un vuoto importante e offrire un’opportunità in più ai nostri giovani e ai nostri studenti che avranno un nuovo motivo di attrazione per restare in Basilicata”, ha commentato la rettrice dell’Unibas, Aurelia Sole. Operando in cinque aree definite dalla strategia S3 – Aerospazio, Automotive, Bioeconomia, Energia, Industria culturale e creativa – e puntando su innovazione e trasferimento tecnologico, T3 Innovation è proiettato a diventare best practice nello scenario nazionale.

“La Basilicata si sta imponendo all’attenzione europea e mondiale per essere regione che scommette sull’innovazione tecnologica e sul trasferimento tecnologico”, ha sottolineato il presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella. “Proviamo a costruire i presupposti, penso alla banda ultralarga, al sostegno importante alle piccole e medie imprese, alle startup, agli spin-off, all’efficientamento energetico, che servono da substrato all’interno della strategia industria 4.0, perché ci sia un vero ed effettivo cambio di paradigma culturale sull’innovazione e sulla ricerca. Con questo progetto irrobustiamo il tratto del trasferimento e dell’accompagnamento del mondo imprenditoriale verso un salto di qualità culturale che rappresenta la scommessa più importante per traguardare la Basilicata verso un altro, importante, risultato”.

“La nuova struttura, T3 Innovation, si avvarrà di partner di livello mondiale che offriranno a migliaia di imprese lucane la possibilità di individuare, nel mercato globale, le innovazioni necessarie al loro settore perché possano intercettare flussi in grado di aumentare e innalzare la capacità attrattiva della Basilicata”, ha poi aggiunto Pittella, facendo riferimento ai partner del progetto. Tra questi: PwC Advisory SpA, leader internazionale nelle attività di consulenza strategica e management innovation; I3P, incubatore certificato del Politecnico di Torino ed eccellenza internazionale nel campo delle start up; Fleurs International, società specializzata in attività di ricerca, consulenza e assistenza alla PA; Reti, agenzia specializzata in media e public affairs; Noovle, premium partner di Google Cloud, leader della digital transformation.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

 

facebook


by Dr. Radut.