Jump to Navigation
 

Giovedì, 14 Dicembre, 2017

Agenda Digitale, 1 miliardo di euro dai Fondi europei

L’attuazione dell’Agenda Digitale in Italia è possibile grazie alla collaborazione a vari livelli di governo, ma un contributo determinante proviene dai Fondi europei. In particolare, i Fondi Strutturali e di Investimento Europei (SIE) costituiscono uno strumento utile non solo al finanziamento delle azioni, ma anche alla definizione generale degli obiettivi. Nel complesso, a ottobre 2017, il finanziamento a progetti dedicati all’Agenda Digitale, selezionati e avviati grazie ai Fondi europei, ammontava a quasi un miliardo di euro, corrispondente al 36,8% delle risorse stanziate.

Infatti, la programmazione comunitaria 2014-2020 dedica all’Agenda Digitale uno specifico Obiettivo Tematico, il cui valore in Italia ammonta a 3,2 miliardi di euro e si avvale delle risorse del FESR, del FEASR e del FSE. In generale, il tema del digitale figura in modo trasversale in quasi tutti gli obiettivi posti dalla programmazione 2014-2020, afferenti ad ambiti quali ricerca e innovazione, industria 4.0, istruzione, inclusione, occupazione, rafforzamento della capacità amministrativa.

Le opportunità offerte da questi finanziamenti sono numerose. Tuttavia, non mancano le difficoltà nell’attuazione dei programmi. La sfida principale consiste nel realizzare un modello di governance efficace tra i vari livelli amministrativi, da quello nazionale a quello comunale, al fine di garantire la sinergia tra coordinamento strategico e coordinamento operativo.

Per maggiori informazioni, clicca qui.

 

facebook


by Dr. Radut.