Jump to Navigation
 

La Società della Conoscenza

Promuovere l’innovatività all’interno di una azienda, non è mai un’impresa a sé. E’ necessario un clima istituzionale e sociale favorevole, nel quale le imprese possano sentirsi incoraggiate anche dalla presenza di valori condivisi all’interno del tessuto sociale. La loro capacità di restare competitive è  fortemente legata, tra le altre cose, all’abilità dei sistemi regionali di attrarre e mantenere i talenti creativi, ovvero quella classe di “produttori” che sono in grado di aiutare il processo di creazione, differenziazione ed applicazione dell’innovazione e della creatività nell’ambito dei processi di produzione e di servizio.

Viene naturale chiedersi in cosa consista la creatività, quali sono le condizioni che la incoraggiano. Secondo la tesi di Richard Florida e del suo libro "La nascita della nuova classe creativa", la capacità di attrazione di creative capabilites all’interno delle grandi città americane, è legata alla loro capacità di offrire “tre T”: Talento, Tecnologia, Tolleranza.

Il contesto italiano, per quanto lontano dall’analisi di Florida, avrebbe certamente molto da prendere come spunto da essa per uno sviluppo delle proprie capacità creative:

  • Incoraggiando il talento, qualità certamente non solo innata, attraverso una qualificazione delle Università, luogo di incubazione, sviluppo dell’innovazione e, quindi, terreno di coltura della creatività;
  • Promuovendo le nuove tecnologie, attraverso politiche centrate sull’uso, diffusione, estensione della rete e delle sue applicazioni, che moltiplichino per mille la nostra capacità di interconnessione;
  • Sostenendo politiche di tolleranza, o, nel nostro contesto, di apertura, per lo sviluppo di una società che consenta a tutti opportunità di partecipazione, sviluppo, crescita e successo.

Una società aperta è anche una società dove è possibile la mobilità sociale: intervenire in questo senso è possibile nel nostro paese solo attraverso un nuovo sistema di welfare che sia in grado di moltiplicare le chances, di offrire a tutti gli individui opportunità sociali nuove ed adeguate al proprio personale talento.



by Dr. Radut.